Consegna in 24/48h - Spedizione gratuita per ordini superiori ai 100€

Superleggera V4: i sogni contano

Codename: Project 1708

Dal sogno alla realtà. Esplora il nostro capolavoro dal concetto alle prestazioni.

“Con 1708 abbiamo potuto dare spazio alla nostra fantasia in termini di soluzioni tecniche, materiali, processi, con l’obiettivo di esasperare ogni caratteristica e raggiungere le massime performance. È un processo simile a quanto Ducati Corse fa per la MotoGP, ma alla fine del progetto noi dobbiamo garantire l’affidabilità completa per la vita del mezzo, non solo per la stagione racing in corso. Si può quasi dire che 1708 sia una MotoGP con specchi e porta-targa”, Stefano Strappazzon,
coordinatore del Progetto 1708.

Voglia di futuro

Un passo in avanti verso il non plus ultra ingegneristico: Superleggera V4. Ducati esprime la sua ricerca di perfezione in ogni prodotto realizzato, e la Superleggera è la sintesi perfetta di quest’implacabile desiderio. Per realizzarla, la fibra di carbonio più avanzata è stata modellata in forme futuristico-aerodinamiche. É così che ha voluto soddisfare le brame di ingegneri, costruttori, piloti e appassionati Ducati.

Un capolavoro meccanico che risveglia i desideri più profondi di ogni appassionato di motociclismo.

Dreams matter

Ducati voleva dare forma alla leggerezza e vita ad un capolavoro meccanico, migliorare il tempo sul giro di pochi centesimi di secondo, generare il propulsore più sofisticato di sempre, implementare lo sviluppo aerodinamico. E c’è riuscita in una volta sola.

Il design del motore è sicuramente una delle caratteristiche più distintive di Ducati. Un campo in cui la distribuzione desmodromica è diventata una firma unica. Sviluppare il motore per il progetto 1708 ha significato realizzare il più sofisticato propulsore Ducati di sempre. Il team di sviluppo ha avuto la preziosa autonomia di progettare indipendentemente dai costi e di accedere all’uso di materiali, processi, tecnologie che vengono normalmente usati solo nel mondo delle competizioni.
Il lavoro di sviluppo di questo motore aggiunge caratteristiche uniche anche al feeling di guida. Sia per l’alleggerimento nei cambi di direzione, ma soprattutto per l’aumento della reattività che si genera intervenendo sull’inerzia delle componenti volaniche.

Dichiararsi

La nuova Superleggera V4 è un vero manifesto di intenti. È la linea sottile fra il provare e il fare. È la più importante creatura Ducati in termini pionieristici, ingegneristico-tecnologici e di design.

Il 42% delle componenti è stata ri-progettata per guadagnare, in alcuni casi, anche solo poche decine di grammi. Sommandoli l’impatto è però estremamente consistente e produce una riduzione di peso di 2.8kg rispetto alla versione montata sulla Panigale V4 S. Le competenze ingegneristiche Ducati vengono sfruttate al 100% in ogni passaggio, per realizzare un motore che abbia un suo preciso carattere.

 

Nuova Superleggera V4: 234 CV e 152.2 kg con scarico racing, rapporto potenza/peso da record e design aerodinamico derivato dalla GP16.